Anche io nUN ESCO

Proportion
Categories: Adulti, Al chiuso, Ragazzi
3.7
(3)

In un tempo come questo, in cui è importante scegliere da che parte stare, noi di MissioniGeografiche ci teniamo a dire che, anche se incalliti esploratori, aderiamo alla campagna

#restoacasa

Rappresentazione del nostro stato d’animo (rubata qui).

Stiamo però soffrendo questa quarantena e visto che cerchiamo in tutti i modi di evadere la realtà (vedi anche la nostra iniziativa con l’hashtag #lamiamenteviaggia) sentiamo sia importante rilanciare questa presa di posizione, arricchendola di un sano spirito geografico!

È con questo spirito che sentiamo l’esigenza di coniare un nuovo potentissimo hashtag, da condividere con mici, amici e nemici:

#anche io nUNESCO

La missione di oggi consiste nel liberare la curiosità nascosta nel proprio nome alla ricerca di nuove meraviglie, vicine e lontane.

Il nome con cui siamo conosciuti è solo il più noto dei nostri pseudonimi.

(Nicolás Gómez Dávila)

Il censimento delle meraviglie mondiali come sapete è stata avviata anni fa dall’UNESCO e oggi possiamo contare su un elenco e una mappa piuttosto ricchi di luoghi unici e patrimonio dell’umanità per la loro storia, geografia, biodiversità, spiritualità, importanza culturale o naturale.

Ogni pallino giallo è un valido motivo per viaggiare. Ogni pallino verde è un ottimo motivo per viaggiare. Ogni pallino rosso è un motivo urgente per viaggiare.

La missione consiste nello sfruttare due siti dell’UNESCO per creare un acrostico del proprio nome arricchendolo di bellezze mondiali.

Partite da qui:


Per ogni lettera del nome dovete trovare un sito patrimonio UNESCO che vi si addica.

Buona ricerca e buon viaggio.

Ecco l’acrostico del mio nome (a puro titolo esemplificativo)

G
come Giant’s Causeway and Causeway Coast / Regno Unito
dove la perfezione geometrica della natura si manifesta in tutto il suo splendore.

I
come Iguaçu National Park / Argentina
Il luogo più strepitoso, rigoglioso e straripante in cui io abbia mai avuto l’onore di essere

O
come Old City of Jerusalem and its Walls / Israele
Per millenni centro della maggior parte delle mappe, e non solo!

V
come Volcanoes of Kamchatka / Russia
Queste terre di fuoco e ghiaccio le sogno da quando, escluso dal gioco del Risiko, non mi restava che immaginare scenari futuri.

A
come Alejandro de Humboldt National Park / Cuba
In onore del padre della geografia moderna, il più grande tra i grandi

N
come Ngorongoro Conservation Area / Tanzania
Avevo programmato tutto per andarci… poi mi sono svegliato.

N
come Nan Madol: Ceremonial Centre of Eastern Micronesia / Micronesia
Anche solo per poter dire di esserci stato!!

I
come Isole Eolie / Italia
Così preziose, così belle, così vicine. E ancora da visitare! Un sogno che spero di realizzare presto.

Che fai lì impalato. Aderisci all’iniziativa e condividi il tuo acrostico qui sotto nei commenti o sui social includendo il nostro hashtag #missionigeografiche e la seguente parola chiave:

#ancheionUNESCO

Quanto ti è piaciuta questa missione?

Clicca sulle stelle per votare!

Media punteggio: 3.7 / 5. Votanti: 3

Ancora nessun voto! Vota per primo questa missione!

3 Comments

  1. F
    Fortifications on the Caribbean Side of Panama: Portobelo-San Lorenzo (http://whc.unesco.org/en/list/135/gallery/)
    Perché è un posto fichissimo!

    R
    Rio de Janeiro: Carioca Landscapes between the Mountain and the Sea
    (http://whc.unesco.org/en/list/1100)
    Perché ci voglio andare da sempre

    A
    Atlantic Forest South-East Reserves (http://whc.unesco.org/en/list/893)
    Perché spero di incontrare la scimmietta della foto

    N
    New Zealand Sub-Antarctic Islands (http://whc.unesco.org/en/list/877)
    Perché spero di incontrare i pinguini della foto

    C
    Costiera Amalfitana
    http://whc.unesco.org/en/list/830
    Perché mia mamma ci è andata e io no

    I
    Iwami Ginzan Silver Mine and its Cultural Landscape
    http://whc.unesco.org/en/list/1246
    Perché sì

  2. G
    Garamba National Park
    http://whc.unesco.org/en/list/136
    (vorrei tanto visitarlo)

    I
    Islands and Protected Areas of the Gulf of California
    http://whc.unesco.org/en/list/1182/gallery/
    /perchè vorrei vedere le balene)

    U
    Uvs Nuur Basin
    http://whc.unesco.org/en/list/769/
    (perchè mi piacciono i paesaggi)

    L
    Laponian Area
    http://whc.unesco.org/en/list/774
    (perchè mi piacciono i paesaggi invernali)

    I
    Iguazu National Park
    http://whc.unesco.org/en/list/303/gallery/
    (Perchè vorrei vedere da vicino le cascate)

    O
    Okapi Wildlife Reserve
    http://whc.unesco.org/en/list/718/gallery/
    (perchè non ho mai visto animali così)

  3. Non potevo mancare!!

    G
    Glaciares National Park (Argentina). Perché è uno dei posti in cui vorrei più andare!
    I
    Ivrea e il patrimonio industriale del XX secolo. Perché la visione di Adriano Olivetti per il suo territorio è uno dei più potenti immaginari politici che conosco.
    A
    Antiche Faggete dei Carpazi e di altre regioni d’Europa. Perché la luce che filtra in un bosco di faggi è magica.
    C
    Crespi d’Adda. Perché il giorno in cui i miei compagni di classe delle medie ci sono andati in gita, io ero malato…
    O
    Orice d’Arabia (Oman). Perché il parco nazionale che proteggeva questa specie di antilope è uno dei pochissimi casi di sito eliminato dalla lista, a causa di politiche poco attente.
    M
    Monte Fuji (Giappone). Perché vederlo da quella finestra di quel soggiorno di una casa di campagna fuori Tokyo è stato incredibile.
    O
    Orcia (Val d’..). Colline, crete, boschi, vigneti, borghi.

    P
    Palafitte preistoriche delle Alpi (ok, il vero nome sarebbe “Siti palafitticoli bla bla”). Perché è composto di ben 111 siti archeologici poco conosciuti, sparsi per tutte le Alpi!
    E
    Etna. C’è bisogno di spiegarlo?
    T
    Tongariro National Park (Nuova Zelanda). Perché il viaggio in Nuova Zelanda, prima o poi…
    T
    Timbuctù. Perché è stata una città mitica e irraggiungibile per secoli. Cosa può volere di più un geografo?
    E
    Everglades National Park. Perché vorrei esplorare il Sud degli Stati Uniti a bordo di una piccola barca dal fondo piatto.
    N
    Napoli (Centro storico). Perché è una delle città che mi emoziona di più.
    A
    Agrigento (la Valle dei Templi). Perché è un’oasi di potente bellezza in mezzo a un territorio che avrebbe bisogno di cura e di cure.
    T
    Taj Mahal (India). Perché il giorno in cui ero ad Agra per visitarlo…era chiuso.
    I
    Ile de Gorée (Senegal). Perché affacciarsi alla stessa finestra da cui gli schiavi guardavano l’oceano prima di essere stipati sulle navi non si dimentica facilmente.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *